Ultima modifica: 17 Settembre 2022

L’Istituto


L’Istituto comprensivo di Bagnolo Mella, istituzione scolastica appartenente al sistema formativo nazionale, svolge il servizio d’istruzione con autonomia amministrativa, organizzativa, didattica e di ricerca. Ha avviato il funzionamento il 1° settembre 2003, comprende le scuole poste nel Comune di Bagnolo Mella precedentemente appartenenti agli Istituti scolastici di:

  • Circolo didattico di Bagnolo Mella, avviato il 1° settembre 2000, comprendente le scuole dell’Infanzia statali e le scuole elementari presenti nel Comune di Bagnolo Mella;
  • Scuola Media “Paolo Guerini”, funzionante dal 1° settembre 2000, comprendente le scuole medie dei Comuni di Bagnolo Mella, S. Zeno Naviglio, Borgosatollo e Montirone.

Il Circolo didattico di Bagnolo Mella è stato istituito negli anni successivi alla prima guerra mondiale quale Ufficio statale destinato all’istruzione pubblica (“Regio Circolo didattico”) nel periodo in cui lo Stato italiano assunse direttamente la gestione dell’Istruzione pubblica assorbendo le pre-esistenti funzioni svolte dalle Amministrazioni comunali. Inizialmente aveva competenza su un territorio ampio comprendente anche Comuni vicini (Flero, Poncarale, Dello); con il progressiva creazione di un numero sempre maggiore di Circoli didattici il territorio si è progressivamente ridotto fino a coincidere con l’omonimo Comune. A partire dagli anni successivi al 1970 il Circolo ha affrontato con l’Amministrazione locale le innovazioni organizzative più significative del periodo: l’apertura delle sezioni di scuola materna statale, l’avvio del Tempo pieno, l’inserimento scolastico degli alunni diversamente abili, la riforma dei programmi della scuola elementare nel 1985, la riforma degli ordinamenti della scuola elementare nel 1991, l’avvio dell’autonomia scolastica.

Da metà degli anni novanta, in relazione anche ad un afflusso sempre più consistente di cittadini stranieri, si è proposto quale sede di corsi destinati all’insegnamento della Lingua italiana per gli adulti stranieri neo-arrivati diventando, a partire dal 1998, sede di Centro per l’Educazione degli adulti per la zona della Bassa bresciana.

Attualmente non esiste più il centro per l’Educazione degli adulti e la scuola secondaria di Bagnolo Mella ospita i corsi del CPIA 1 di Brescia per l’alfabetizzazione degli stranieri e per i corsi serali predisposti al superamento dell’esame di stato del primo ciclo per gli studenti lavoratori.

La scuola Media “Paolo Guerini” ha vissuto, a partire dal periodo immediatamente successivo alla seconda guerra mondiale, le tematiche relative all’organizzazione in Italia dell’istruzione post elementare. Da iniziale sede di corsi di avviamento professionale istituiti negli anni Cinquanta, ha dato attuazione alle norme legislative che hanno determinato la costituzione delle classi di “Scuola media unica” a metà degli anni ’60. La nascita della scuola media e la diffusione della frequenza a tale ordine scolastico ha reso necessario per il Comune l’adozione di un programma edilizio che ha visto la realizzazione, nel decennio fra il 1963 e il 1973, di due edifici scolastici specifici per tale ordine scolastico dislocati nelle due zone di maggiore densità abitativa del paese. Gli edifici sono stati progressivamente dotati anche di idonee strutture per l’attività fisica e sportiva. Nel biennio 2002/03 al fine di risolvere una serie di problemi organizzativi e gestionali derivanti dall’esistenza di una sede principale e di una succursale si è provveduto ad ingrandire l’edificio centrale, in Viale Europa, in modo da poter accogliere tutti gli alunni della scuola secondaria del paese.

Le norme riguardanti l’autonomia scolastica (DPR 275/1999), attuate a partire dal 2000, hanno reso necessaria, su indicazione della “Conferenza provinciale” e del Provveditorato agli studi di Brescia, per il rispetto dei requisiti numerici riguardanti la popolazione scolastica la costituzione di un Istituto di scuola media comprendente anche le sezione di alcuni Comuni vicini (San Zeno, Borgosatollo e Montirone).

Questa soluzione è stata presto superata, in base alla scelta dalle Amministrazioni di Bagnolo Mella, San Zeno, Montirone e Borgosatollo, dalla volontà di realizzare singoli Istituti comprensivi in ogni Comune. La scelta dalle Amministrazioni comunali di costituire sul proprio territorio a partire dal 2003 Istituti comprensivi era finalizzata sia all’obiettivo di organizzare unitariamente all’interno di ciascun Comune i servizi scolastici sia nella prospettiva di superare la tradizionale separatezza fra l’ordine di scuola primario e secondario accentuato da organizzazioni istituzionali differenziate.

A partire dall’anno scolastico 2015-16 sono state messe in atto importanti ristrutturazioni degli edifici scolastici: abbattimento e ricostruzione della scuola dell’Infanzia Est in via Nenni e recentemente la ristrutturazione con efficientamento energetico dell’edificio della scuola in zona Bellavere, che verrà intitolata ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

L’Istituto Comprensivo di Bagnolo Mella riunisce cinque plessi scolastici: due scuole dell’infanzia statali ( Est ed Ovest) che accolgono bambini dai 3 ai 6 anni; due scuole primarie a tempo pieno, Bellavere e XXVI aprile con lezioni dal lunedì al venerdì, servizio mensa ad iscrizione individuale; una scuola secondaria di primo grado con una sezione ad indirizzo musicale che attua dall’anno 2022-23 un orario a settimana corta, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14.